Home and Building Automation
L'utilizzo di un sistema bus PICnet trova particolare risalto in tutte le situazioni in cui risulta difficile, se non impossibile, realizzare impianti elettrici secondo tecniche tradizionali.

È questo il caso di chiese o luoghi artistici dove la presenza di affreschi e decorazioni di pregio rende impossibile la realizzazione di nuove vie cavo ed obbliga ad effettuare la ristrutturazione degli impianti sfruttando i pochi passaggi esistenti disponibili. In tutte queste situazioni l'utilizzo di un sistema bus PICnet risulta premiante perché consente una sensibile riduzione dei cablaggi pur garantendo una totale flessibilità nel controllo delle utenze ed in particolar modo degli apparecchi di illuminazione.

Nel caso dell'illuminazione scenografica di una chiesa, ad esempio, l'impianto elettrico potrà essere sviluppato portando poche linee di potenza fino a livello dei cornicioni per poi controllare le singole accensioni mediante moduli di uscita (ad es. di tipo PN 8OR) collocati direttamente accanto agli apparecchi illuminanti. Risulta così possibile configurare le accensioni secondo qualsiasi necessità senza ricorrere alla posa di voluminosi fasci di cavi dal quadro di distribuzione (in genere collocato nella sacrestia o in analogo locale di servizio).

Mediante gli stessi moduli sarà inoltre possibile gestire in modo intelligente l'impianto di illuminazione ottimizzando i consumi e quindi ottenendo significativi risparmi energetici.

Possono infatti essere facilmente implementate funzioni di accensione/spegnimento generale comandate da un unico punto di presidio e controllo, oppure è possibile ad es. prevedere opportune scenografie definendo gruppi di accensioni diversificate in funzione delle diverse condizioni di utilizzo dei locali (ad es. illuminazione di servizio, cerimonia solenne, cerimonia ordinaria, illuminazione scenografica, ecc.).

Mediante un semplice pannello di comando PN TOUCH 4 o una pulsantiera personalizzabile PN PAN tutti i gruppi di accensione richiesti potranno essere definiti e richiamati alla sola pressione di un tasto.
Nella definizione degli scenari luminosi potranno essere ovviamente associate altre funzioni quali, ad esempio, il comando dell'impianto di riscaldamento o di ventilazione rendendo ancora più agevole la gestione tecnica degli impianti, anche a personale che non disponga di una particolare preparazione tecnica.
Clicca per ingrandire
Esempi Applicativi
gestione illuminazione di pregio